Sull’Improvvisazione Teatrale

Il workshop vuole creare ipotesi sui meccanismi che definiscono l’improvvisazione teatrale.
Da sempre equivocata come libertà totale, in realtà l’improvvisazione si origina nella
compresenza di due opposti che si vanno integrando: struttura e libertà.
L’attore, come un alchimista, nella sua ricerca deve saper regolare la quantità degli opposti
affinché una parte non soffochi l’altra.
Nel workshop si sperimenterà praticamente questa compresenza attraverso un intenso lavoro
fisico e vocale. Si proverà a creare una breve struttura di azioni fisico/vocali nella quale
cercare, attraverso variazioni ritmiche, l’elemento inaspettato, improvvisato, in grado di
sorprendere l’attore stesso e di conseguenza il pubblico.
Non è richiesta esperienza teatrale.
Si consiglia di portare un testo qualsiasi di 5 righe a memoria e una canzone.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: